Installazione e configurazione firmware DD-WRT su Netgear WNDR3700v1

closeATTENZIONE
Questo articolo è stato pubblicato 3 anni 7 mesi 8 giorni fa.
Alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi.
Il Blog di Morgan(ino) non è responsabile di eventuali errori causati da quanto sopra indicato.

***ATTENZIONE***

Leggete attentamente tutto l’articolo (fino in fondo) prima di procedere con le operazioni sul router in vostro possesso!

NON mi ritengo ASSOLUTAMENTE responsabile di eventuali danni causati da errata esecuzione o interpretazione dei comandi di seguito descritti!


Sono un felice e soddisfatto possessore del Router Netgear WNDR3700v1, macchina particolarmente potente definita da Netgear “The ultimate network machine“.
Tanto per intenderci, di seguito parte delle specifiche:

- 680 MHz powerful MIPS 32-bit Processor
- Memory: 8 MB flash and 64 MB RAM
- USB NETStorage – support FAT16/32, NTFS Read/Write
- Denial-of-service (DoS) and stateful packet inspection (SPI) firewall
- WPA2 and WPA – PSK and Enterprise
- WiFi Protected Setup (WPS) – Pin and Push Button
- Advanced Quality of Service (QoS)
- IEEE 802.11n version 2.0
- Simultaneous Dual Band – 2.4 GHz and 5 GHz operation

Se vi interessa approfondire sulle specifiche facendo click QUI troverete una recensione in lingua Inglese.

Dato che il firmware stock Netgear mi sembrava abbastanza limitato per questa potentissima macchina ho deciso di provare qualcosa di nuovo ed installare il firmware DD-WRT appositamente creato per il router in questione, quindi… iniziamo!!!

Innanzitutto bisogna verificare che il router in questione non abbia una revision “critica”, nel senso che sono stati segnalati problemi di portata debole (o nulla) del segnale wireless sulle ath0/ath1 (le due reti wireless a 2.4 e 5GHz) successivi all’installazione di DD-WRT, a tal proposito verificare il codice “TA” sulla scatola in basso a destra dove è presente l’etichetta col codice a barre, tale codice dovrebbe essere formato nel seguente modo

- 100-XXXXX-01R17

il numero di revision sono le ultime 4 o 5 cifre (quelle che nell’esempio sopra sono in grassetto sottolineato).
Il numero di revision è sequenziale, del tipo R1… R10… R17.. R2… R21… R23… R3 e così via…

la 01R15 è verosimilmente critica. 01R17 risulta migliore, 01R18 è 50/50, e sembra che 01R21 e successive non sono critiche. Alcune revision iniziano con 02R vuol dire che appartengono alla “2a generazione”, non sono stati riportati problemi con le bande di frequenza a 2.4GHz e 5.0GHz.
A tal proposito è stata pubblicata una tabella delle revision buone e non, compilata dai possessori del WNDR3700 che hanno installato DD-WRT, la potete trovare QUI.

Verificato che la revision non sia fra quelle critiche, possiamo passare all’installazione:

- Fate click QUI per accedere alla repository dei firmware DD-WRT e successivamente fate click sull’ultima versione in fondo alla pagina, che, al momento in cui scrivo è la “12-24-10-r15962“, successivamente fate click su “netgear-wndr3700” ed eccoci ai firmware, scaricate il file “wndr3700-factory.img

- L’upload del firmware NON deve ASSOLUTAMENTE essere effettuato via wireless, quindi disabilitate la wireless sul PC e connettete quest’ultimo via cavo ethernet ad una delle 4 porte LAN del WNDR3700

- Fatto questo aprite un browser e digitate http://routerlogin.com, inserite user e password e fate click sulla voce Aggiornamento router presente nel menù a sinistra, fate click su Scegli file, selezionate il firmware DD-WRT precedentemente scaricato ed effettuate l’upload dello stesso, il processo durerà qualche minuto in cui NON dovrete ASSOLUTAMENTE effettuare nessuna operazione nè sul PC nè sul WNDR3700, quindi attendete che termini l’upload, i led del WNDR3700 lampeggeranno tutti assieme per diverse volte, successivamente si riavvierà con il nuovo firmware DD-WRT, NON toccate nulla fino a che la barra di progresso sulla GUI ha terminato, successivamente vedrete il primo led a sinistra di colore verde fisso, i led della 2.4GHz di colore verde e della 5GHz di colore blu

- Terminato l’upload del firmware, accedete alla nuova interfaccia DD-WRT digitando http://192.168.1.1 vi apparirà la schermata di scelta username e password, impostatele e salvate.

Se desiderate impostare la lingua Italiana, andate sotto Administration modificate la voce Language Selection in Italian e fate click su Apply Settings in fondo alla pagina

Il processo di installazione è terminato, adesso possedete un WNDR3700 con DD-WRT perfettamente funzionante (almeno nel mio caso), per le configurazioni wireless sul Wiki di DD-WRT c’è un’esauriente guida (in Inglese) con tutte le spiegazioni dei vari campi, la potete trovare QUI ma passiamo alla configurazione della parte wireless che va bene per la maggior parte, se non tutti gli utenti.

Accedete al router e fate click su Wireless, vi appariranno le due interfacce, la 2.4GHz in alto e la 5GHz in basso, impostate i campi nel seguente modo:

- Per la ath0 (2.4GHz) -

Modalità wireless: AP
Modalità Di Rete Wireless: NG-Mixed ["N Only (2.4 GHz)" se avete solo client N]
Channel Width: Turbo (40 MHz)
Canale Wireless: Auto [oppure quello che preferite]
Control Channel: lower
Nome Rete Wireless (SSID): [Quello che preferite]
Broadcast Del SSID Wireless: Abilita [o come preferite]

- Impostazioni Avanzate -

Regulatory Domain: Italy
Lasciate tutte le altre impostazioni così come sono

- Per la ath1 (5GHz) -

Modalità wireless: AP
Modalità Di Rete Wireless: NA-Mixed ["N Only (5 GHz)" se avete solo client N]
Channel Width: Turbo (40 MHz)
Canale Wireless: Auto [oppure quello che preferite]
Control Channel: lower
Nome Rete Wireless (SSID): [Quello che preferite]
Broadcast Del SSID Wireless: Abilita [o come preferite]

- Impostazioni Avanzate -

Regulatory Domain: Italy
Lasciate tutte le altre impostazioni così come sono

Per mettere in sicurezza la wireless fare click sul tab Wireless Security, per poter connettersi in 802.11n alla massima velocità (300 Mbps) è necessario impostare entrambe le voci (ath0 ed ath1) come segue:

Modalità Sicura: WPA2 Personal
Algoritmi WPA: AES
Chiave Condivisa WPA: [Una password a scelta]
Intervallo Rinnovo Chiave (in secondi): 3600 [o valore desiderato]

Con questo abbiamo terminato l’installazione e configurazione sicura della wireless dagli accessi indesiderati da parte di altri.

Se si desidera effettuare l’upgrade di DD-WRT ad una build superiore (quando uscirà), è necessario scaricare dall’FTP di DD-WRT il file wndr3700-webflash.bin della nuova build (non della 15962 descritta in questo articolo) ed effettuare l’upload tramite GUI, a tal proposito andare sul tab AmministrazioneAggiornamento Firmware, selezionare l’opzione:

- Dopo aver scritto la flash, resetta a: Nessun reset

(ATTENZIONE: Non si deve selezionare per nessun motivo la voce Impostazioni Di Default, altrimenti si rischia di bloccare il router e per sbloccarlo si deve ricorrere al metodo TFTP che è spiegato fra qualche riga)

selezionare il file wndr3700-webflash.bin precedentemente scaricato, fare click su Aggiornamento ed attendere il termine dell’operazione.

In alternativa è possibile caricare il firmware della nuova build (non il wndr3700-webflash.bin) via TFTP, come di seguito descritto, in questo modo il router sarà ripristinato alle impostazioni di default.

Se qualcosa è andato storto ed il router si è bloccato o non è più accessibile ma i led risultano accesi (stato “semi-bricked”), o semplicemente si desidera tornare al firmware stock Netgear, innanzitutto bisogna scaricare un firmware dal sito Netgear facendo click QUI e salvarlo sul Desktop, successivamente è necessario porre il router in “Recovery Mode” e caricare il firmware via TFTP, quindi, munirsi di uno spillo o qualcosa di simile e procedere come segue (provato su Windows 7 64bit):

Connettere il PC al WNDR3700 via cavo ethernet ed impostare l’IP statico sul PC nel seguente modo
- START
- Pannello di controllo
- Centro connessioni di rete e condivisione
- Modifica impostazioni scheda (sulla sinistra)
- doppio click su Connessione alla rete locale (LAN)
- doppio click su Protocollo Internet versione 4 (TCP/IPv4)
- selezionare Utilizza il seguente indirizzo IP:
- alla voce Indirizzo IP inserire 192.168.1.2
- alla voce Subnet mask: inserire 255.255.255.0
- lasciare tutti gli altri campi vuoti, ed infine fare click su OK

A questo punto bisogna porre in router in “Recovery Mode”, quindi procedere come segue:
- Spegnere il router tramite il pulsante posto sul retro
- Inserire lo spillo dentro il piccolo foro cerchiato di rosso posto sotto la base (Restore Factory Settings) premere a fondo e tenere premuto senza rilasciare
- Mentre si tiene premuto il pulsante di “Restore” con lo spillo, accendere il router ed attendere circa 45 secondi senza mai rilasciare il pulsante di “Restore” sotto la base del WNDR3700
- Prima di rilasciare il pulsante di “Restore” accertarsi che il primo led sulla sinistra (Power) lampeggi

A questo punto il router dovrebbe essere in “Recovery Mode”, quindi abilitare il client TFTP su Windows:
- START
- Pannello di controllo
- Programmi e funzionalità
- Attivazione o disattivazione delle funzionalità di Windows
- Selezionare la seconda voce dall’alto (Client TFTP) e fare click su OK

Abilitato il Client TFTP possiamo caricare il firmware stock Netgear:
- Aprire un “command prompt” (START – Esegui e scrivere “cmd”)
- Nella finestra di cmd scrivere “cd Desktop”
- Caricare il firmware stock via TFTP col seguente comando:

tftp -i 192.168.1.1 put WNDR3700-V1.0.4.68.img

(verificare il nome firmware salvato sul Desktop ed in caso modificare con quello corretto, nell’esempio sopra è WNDR3700-V1.0.4.68.img)

A questo punto bisogna attendere qualche minuto per fare sì che il router carichi il nuovo firmware, quindi NON effettuare nessuna operazione sul PC e sul router, non spegnere, riavviare, staccare il cavo ethernet, insomma, nulla di nulla, è necessario solo attendere, il led a sinistra diventerà di color arancio per tutto il processo di caricamento, quando il processo sarà terminato, il led sarà di colore verde e si accenderanno anche i led della wireless 2.4 e 5 GHz.

A questo punto rimuovere l’IP statico impostato precedentemente sul PC, digitare http://routerlogin.com e procedere alla configurazione del firmware stock Netgear!!!

Non mi resta che augurarvi BUON DIVERTIMENTO!!!

40 risposte

  1. Ottimo post! Salvato nei preferiti!! :)

  2. TMZ scrive:

    Ma tu non sei un utilizzatore OpenWRT? Perchè consigli DD?

    • Morgan scrive:

      A dir la verità non mi sembra che su questo post ho consigliato l’utilizzo di DD-WRT, ma ho semplicemente creato una guida il più completa possibile su come installare DD-WRT e su come utilizzare alcuni strumenti in caso qualcosa vada storto sul WNDR3700.

      Inoltre non sono utilizzatore di un firmware piuttosto che un altro, ma faccio continui test per capire se sono adatti alle mie esigenze, se non sono adatti, provo a .modificarli per adattarli il più possibile a quel che mi serve per l’utilizzo quotidiano.

      Ho utilizzato OpenWRT Kamikaze, 10.03 Backfire ed ho utilizzato anche DD-WRT v24preSP2 build 15962 dalla quale è stata creata questa guida.

      Ma, per quanto riguarda DD-WRT, la build che ho installato non mi ha soddisfatto appieno, la Wi-Fi a 2.4 GHz ha poca potenza e portata, per non parlare della 5 GHz, la build è troppo carica di funzioni che non utilizzo nè utilizzerò, ed un bel po’ di queste funzioni/configurazioni non sembrano andare a dovere, oppure non vanno proprio, quindi per il momento sono passato ad OpenWRT, ma sicuramente, non appena uscirà una nuova build, proverò nuovamente DD-WRT su quel mostro da 680 MHz di CPU MIPS del WNDR3700. :)

  3. Djroby19 scrive:

    Bravo Morgan bella guida………..n

  4. Aldo scrive:

    Complimenti Morgan, un’ottima guida.
    Detto questo ho letto due interessanti articoli sul tuo blog, questo appunto e quello su ipv6 e Fastweb.
    Bene, io sto cercando di metterli insieme, vorrei cioè terminare il mio tunnel ipv6 proprio sul WNDR3700 che ho ovvimente aggiornato con dd-wrt, cosa dici ci proviamo?
    Ciao
    Aldo

    • Morgan scrive:

      Ciao Aldo e grazie.
      Ti dirò, ho provato DD-WRT sul WNDR3700v1 R17 e non mi ha molto convinto, troppo incasinato e poi con il chip Atheros del router non è che vada tanto d’accordo.

      Quindi son passato ad OpenWrt e fra l’altro mi sto facendo le build da me.
      Per quanto riguarda l’IPv6 su questo router, funziona benissimo sia con freenet6 che utilizza come client gw6c che con SixXS che utilizza Aiccu, anche se preferisco il secondo perchè più stabile ma anche macchinoso.
      Navigo in IPv6 con SixXS come se fosse una connessione nativa e non ho mai avuto problemi.

      Altra questione, se vuoi aggirare il NAT della MAN di Fastweb ed essere visibile su Internet con Tunnel IPv6inIPv4, diciamo che è possibile, ma hai solo la porta 80 (e forse la 22) aperta, quindi vedi un po’ te :)

  5. Christian scrive:

    Ciao Morgan,
    mi sono imbattuto in questo tuo articolo cercando qualche soluzione al mio problema.

    Ho un modem router Wireless DG834G v4 della Netgear su cui ho collegato i miei 2 Pc in rete e 2 portatili via wireless con chiave d’accesso wpa-psk.

    Adesso però ho bisogno della connessione web pure per un pc sul lato opposto della casa dove il segnale risulta debole e la chiavetta USB 2.0 WG111 non riesce a prendere.

    Da quello che ho capito avrei bisogno di un repeat per aumentare il segnale, secondo te questo Netgear WNDR3700v1 potrebbe fare al caso mio. Ti avviso che non me ne intendo molto della funzione repeat mi sto informando proprio in questi giorni leggendo su forum.

    Ciao e grazie per ogni eventuale risposta.

    • Morgan scrive:

      Ciao Christian e benvenuto sul mio blog.
      Conosco molto bene il DG834G, ho posseduto tutti i modelli, dal v1 al v5, e ti dirò di più, posseggo anche la famigerata WG111. :)

      Innanzitutto bisognerebbe capire quanto è grande casa tua, che distanza c’è fra router e chiavetta e quanti muri spessi e non ci sono in mezzo.

      Sia il router che la chiavetta sono 802.11g, quindi a 54Mbps e purtroppo essendo una “vecchia” tecnologia, perde un po’ sulle distanze e non c’è nulla da fare se non cambiare router.

      Il WNDR3700v1 è uno dei migliori, se non il migliore, in quanto a portata Wireless 802.11n, è anche Dual-Band (2.4GHz e 5GHz) e ti confesso che mi sono trovato bene dal primo momento, cioè da quando l’ho acceso per la prima volta.

      Più che come repeater, credo sia meglio configurarlo direttamente come Access Point Wi-Fi e disabilitare la Wi-Fi del DG834G, ovviamente per poter sfruttare al massimo la potenza di questo gioiellino, sul PC devi avere come ricevitore una chiavetta Wi-Fi 802.11n a 2.4GHz (mi raccomando non utilizzare la banda a 5GHz perchè non copre le lunghe distanze, infatti è stata creata per ovviare ad eventuali disturbi che ci sono sulla banda a 2.4GHz).

      Un consiglio che posso darti, se ne hai la possibilità è quello di provare prima con un qualsiasi router 802.11n a 300Mbps (se te lo può prestare qualche amico che lo possiede) e relativa chiavetta 802.11 n, per capire se riesci a coprire la distanza fra router e PC e verificare di avere una banda più che sufficiente per i tuoi utilizzi, in questo modo potresti fugare ogni dubbio e decidere se affrontare la spesa di WNDR3700 + Chiavetta USB 802.11 n a 300Mbps.

      Morgan.

  6. Christian scrive:

    Ciao,
    grazie per l’esauriente risposta
    diciamo che la distanza fra il modem e il PC è di 15 metri, essendo una casa bifamiliare, il segnale deve passare 4 muri di cui uno spesso sulla trentina di cm con anche del sughero.
    Quello che voglio capire questo WNDR3700 ha funzionalità solo di router non come il DG834G che è un modem router?

    • Morgan scrive:

      Beh 15 metri con 4 muri di cui uno spesso non è che sia poco!
      Il WNDR3700 è un Router Access Point, quindi senza parte modem, ergo non puoi sostituirlo al tuo attuale DG834G ma puoi solo affiancarlo ed affidare la parte Wi-Fi al WNDR3700.
      Forse ti converrebbe prendere un Range Extender tipo il WN2000RPT (http://www.netgear.it/prodotti/prodotti.php?prod=WN2000RPT) e piazzarlo fra il DG834G ed il PC (Esempio banale: A 7.5mt dal DG834G e dal PC), lo paghi meno del WNDR3700 e forse copri i 15mt in modo più che sufficiente.

      • Christian scrive:

        Mi viene da pensare che a questo punto il WN2000RPT sia la scelta più mirata per il mio problema alla fine devo solo ampliare il raggio del mio segnale wifi e come cifra mi sembra più ragionevole.

        Come alternativa pensavo di sostituire il modem attuale ed acquistare un modem wireless N che se non sbaglio hanno raggio maggiore ma preferisco tenermi il DG834G e affiancargli questo repeater

  7. Christian scrive:

    Una curiosità, una volta che installerò il repeater (altra bella scommessa), immagino che nel PC con cui mi collego dovrò sempre usufruire della chiavetta USB 2.0 WG111 per poter capatre il segnale dal repeater o per caso ho bisogno di un’altra chiavetta wireless? Correggimi se sbaglio
    Mi chiedevo anche quali diffrenze ci fossero fra un repeater ed un acces point

    • Morgan scrive:

      Il Repeater, una volta installato, amplia la tua rete Wireless nei 360° attorno a se stesso, per questo è sempre consigliato installarlo il più possibile a metà strada fra il Router e i Client (PC).

      Tranquillo, il WN2000RPT è Wi-Fi N a 300Mbps, ma puoi connettere tutti i client G senza problemi, quindi puoi usufruire senza problemi della tua attuale WG111.

      La differenza fra Access Point e Repeater (o Extender) è che il primo è direttamente connesso ad Internet e puoi creare una Rete Wireless, mentre il secondo si connette alla tua Rete Wireless esistente (come se fosse un PC) e la “estende” creando una nuova Rete Wireless.

      Esempio: Se hai già il DG834G configurato sulla Wi-Fi come “Netgear” (che è la configurazione di defalt), quando configurerai il Repeater lui ti farà la scansione delle Reti Wi-Fi che ha attorno e te ne farà scegliere una (ed ovviamente sceglierai la tua “Netgear” con relativa password WEP, WPA o WPA2), poi ti farà configurare la propria Rete Wi-Fi come Netgear_EXT o un nome a piacere, l’importante è che non sia lo stesso nome della Rete Wi-Fi del DG834G, successivamente sul PC con la WG111 troverai una Rete Wi-Fi “Netgear_EXT” con (spero) buona itensità di segnale e sulla quale ti connetterai.

      Spero di essere stato chiaro, e… calcola che per sfruttare al massimo la Wi-Fi N a 300Mbps, la chiave della Rete Wi-Fi dev’essere necessariamente WPA2-AES, quindi configura sia sul DG834G che sulla rete del Repeater, questa tipologia di chiave.

  8. Christian scrive:

    Grazie infinite per tutti i consigli che mi stai dando, a breve acquisterò questo repeater, io come protezione ho impostato la WPA-PSK più sicura rispetto a WEP ma non trovo quella che hai indicato tu.
    Di seguito mi riporta queste chiavi
    Disabilitato – WEP – WPA-PSK – WPA2-PSK(Wi-Fi Protected Access 2 with Pre-Shared Key)
    WPA-PSK+WPA2-PSK – WPA-802.1x – WPA2-802.1x – WPA-802.1x+WPA2-802.1x

    • Morgan scrive:

      Essendo il tuo DG834Gv4, quindi con Chipset Broadcom, impostando la WPA2-PSK credo che dovrebbe andare in automatico in AES, in ogni caso impostala ugualmente (sempre se i tuoi client la supportano) a WPA2-PSK(Wi-Fi Protected Access 2 with Pre-Shared Key).
      Io purtroppo non ho più i miei DG834G, ed all’epoca installai quasi subito su tutti il firmware del DGTeam, ormai ho Fastweb ed ho preso il gioiellino indicato nel titolo di questo post. :)

  9. Christian scrive:

    Quindi non posso lasciare la protezione wpa-psk che ho già impostato? avevo settato la password anche sui dei portatili, mi sà che avrò bisogno del tuo aiuto per poter configurare al meglio questo repeater. I primi passaggi fondamentali quali sarebbero?

    • Morgan scrive:

      Puoi anche lasciare la WPA-PSK, ma sulla LAN non andresti a 300Mbps con i client che lo permettono.
      Quindi lascia la WPA-PSK sul DG834G, accendi il Repeater e configuralo, in questo modo dovrai solo riconfigurare il client dove c’è la chiavetta WG111. :)

  10. Christian scrive:

    Ok, ma per configurarlo basta attaccarlo alla corrente? ha solo il cavo dell’alimentazione, non ci capisco nulla :(. Lo attacco all’alimentazione vicino al Modem router?

    • Morgan scrive:

      Metti il Repeater a metà strada fra DG834G e Client, attacchi la spina, lo accendi (dietro c’è un pulsantino ON/OFF), attacchi un cavo di rete ad una delle 4 porte che ci sono dietro e una volta che ti rilascia l’IP accedi a http://www.mywifiext.net da un browser, inserisci admin come Username e password come Password (ma modificale non appena termini la configurazione automatica) e dovrebbe partire in automatico lo “Smart Wizard” che ti guiderà nella configurazione, quando termina la scansione delle reti Wi-Fi che hai attorno, seleziona la rete Wi-Fi del DG834G ed inserisci la relativa password, vai avanti e scegli il nome per la Rete Wi-Fi dell’Extender, che NON dev’essere uguale a quello del DG834G (chiamala aggiungendo il suffisso _EXT, per esempio: “NOMETUARETEWIFI_EXT”) e spunta la casella in cui dice di usare la stessa “Sicurezza” e “Password” della rete esistente, dopo vai avanti e dovresti aver terminato, il Repeater è connesso alla rete esistente e la rete “_EXT” dovrebbe “essere vista” senza problemi di sorta il tuo client.

      Infine vai sul PC dove c’è la WG111, seleziona la rete “NOMETUARETEWIFI_EXT”, inserisci la password e salvo imprevisti (e interferenze “pesanti”) dovresti connetterti senza problemi alla nuova rete con un segnale più che sufficiente!!! (altrimenti hai sempre 10gg per il diritto di recesso) :)

  11. Christian scrive:

    Grazie molto esauriente, appena sono a casa provo, però scusa, ma una cosa non la capisco proprio.

    Allora, prendo il mio bel repeater appena scartato dall’imballaggio, lo posiziono a metà diciamo tra modem e client, attacco la spina, lo accendo, ora viene il bello! ma questo cavo di rete che vado ad attaccare al repeater l’altro capo dove lo connetto?!? essendo a metà strada non ho nessuna presa per la quale e nemmeno un pc vicino.

    Quello che non capisco e mi chiedo forse prima di fare tutto ciò devo portarmelo vicino al mio computer staccando il modem e mettendo il cavo di rete sulla presa ethernet dietro al pc, ma poi internet non mi funzionerebbe più, molto probabilmente la procedura è banalissima ma io mi sto veramente incasinando :)

    • Morgan scrive:

      Il cavo di rete ti serve solo per configurare il Repeater e l’altro capo lo devi attaccare a un PC (meglio se un portatile), così lo posizioni già a metà strada. Puoi anche portare il Repeater vicino al tuo PC, configurarlo lì e poi posizionarlo a metà strada. Una volta configurato, il Repeater non ha bisogno di nessun cavo se non di quello d’alimentazione elettrica, và tutto in Wi-Fi.

      Il DG834G non devi toccarlo, al massimo se hai il PC vicino al Modem connesso in Ethernet, stacchi un attimo il cavo di rete dal Modem e lo riutilizzi per configurare il Repeater, poi lo riattacchi al Modem, tanto per configurare il Repeater non hai bisogno di Internet sul PC, ma hai bisogno solo della Wi-Fi attiva sul DG834G.

      Una volta terminata la configurazione, spegni il Repeater, lo attacchi alla presa di corrente a metà strada, attendi che si inizializzi e si accendano le spie del segnale Wi-Fi (se di colore verde vuol dire che il Repeater prende un buon segnale dal DG834G) e poi vai a configurarti il client dove hai la WG111.

      Spero di essere stato chiaro.

  12. Christian scrive:

    Chiarissimo e pazientissimo Morgan, sono riuscito a configurare il tutto, alla fine ho una ricezione di segnale buona, speravo fosse eccellente ma forse chiedo troppo.
    Dovrei provare un pò di posizioni diverse per il WN2000RPT o spostare la pennetta wireless, in caso vedrò se cambiare la protezione da wpa-psk a wpa2-psk, ma per ora il risultato è più che buono e sono più che soddisfatto.
    Non avendo portatili l’extender alla fine l’ho configurato sul mac di casa mia, forse mi conveniva farlo sul pc, ora l’unico problema inspiegabile è l’indirizzo IP 192.168.0.2 del mio MAC, all’accensione mi compare un avviso che dice che non è valido perchè già usato da “una serie di numeri e lettere” che non sono altro che l’indirizzo MAC associato al Repeater, mi basterebbe cambiare l’indirizzo IP della rete del mac e mettere un 4 al posto del 2 ma i computer hanno una sequenza logica e mi chiedevo se non c’era un modo per ripristinare gli indirizzi IP

    • Morgan scrive:

      Ma su tutti i PC della tua rete hai assegnato IP statici?
      Se sì, da dove? Dal DG834G oppure dalle impostazioni di rete dei client?
      In ogni caso dal DG834G, oppure dal Repeater, assegna un indirizzo IP statico “alto” al MAC Address del Repeater, per esempio 192.168.0.100, così (spero) non avrai conflitti con gli altri apparati connessi alla tua rete.
      Spero sempre di essere stato chiaro. :)

  13. Christian scrive:

    Si a tutti i PC della mia rete ho assegnato IP statici, il gateway DG834G sulla rete ha indirizzo 192.168.0.1 infatti per entrare nella pagina di configurazione dal browser digito 192.168.0.1.
    Il mio mac ha indirizzo 192.168.0.2 mentre il PC ha 192.168.0.3.
    Come faccio a riassegnare un indirizzo IP statico al MAC Address del Repeater, devo ricollegare il repeater alla rete? immmagino che devo entrare nella pagina di configurazione del repeater ma ho dei dubbi

    • Morgan scrive:

      Puoi assegnarli o dal DG834G oppure dal Repeater stesso.
      Lasciando il repeater lì dove l’hai installato, puoi entrare da qualsiasi punto della tua LAN digitando nel browser http://www.mywifiext.net, poi, una volta dentro vai nella configurazione degli IP ed assegna l’indirizzo IP statico 192.168.0.100 Subnet Mask: 255.255.255.0 Gateway: 192.168.0.1 e DNS Primario: 192.168.0.1, dopo riavvia il Repeater, dovrebbe andare senza problemi.

  14. Christian scrive:

    Purtroppo non ci entra, il browser carica ma mi da errore caricamento pagina, avrò combinato qualche guaio :(

  15. Christian scrive:

    Non riesco a capire dove si deve immettere l’IP del repeater sul DG834G non vedo niente

    • Morgan scrive:

      Entra nell’interfaccia di configurazione del DG834G, poi nel menu a sx vai su “Impostazione IP della LAN”, assicurati che sia selezionato “Usa router come server DHCP”, come IP iniziale ci sia 192.168.0.2 e come IP finale quello che ti pare (192.168.0.254), poi giù su “Prenotazione Indirizzi” fai click su “Aggiungi”, inserisci IP, MAC Address del Repeater nelle caselline ed inserisci un nome a piacere su “Nome Periferica”, fai click su “Aggiungi” e torni alla schermata precedente in cui vedrai IP, MAC Address e Nome assegnato al Repeater, fai click su “Applica” ed il gioco è fatto, dopo spegni il Repeater e riaccendilo, dovrebbe prendere in automatico l’IP che gli hai assegnato dal DG834G.

  16. Christian scrive:

    Perfetto! fatto! notavo una cosa, quando entro sulla pagina di configurazione del repeater, inizia a farmi una ricerca di nuovo firmware ma dopo un aver completato la barra di avanzamento mi avvisa che non c’è una connessione internet ma in realtà esiste è attiva, anche se lo attacco con il cavo di rete da cosa può dipendere?

    • Morgan scrive:

      Su tanti modelli Netgear, il check del nuovo firmware non funziona benissimo, lascialo perdere e leva la spunta anche sull’opzione di ricerca nuovo firmware all’avvio.
      E poi è risaputo che l’unica procedura sicura al 100% è caricare il firmware a mano e non con le modalità automatiche.
      Per verificare se hai l’ultimo firmware disponibile vai qui: http://support.netgear.com/app/products/model/a_id/13017 se l’ultimo firmware indicato in questa pagina corrisponde a quello che hai installato sul tuo Repeater allora tutto ok, altrimenti vedi tu se aggiornare o meno.
      Ogni tanto controlla la sopra menzionata pagina perchè magari a volte rilasciano qualche nuovo Firmware con bugfix consistenti…

  17. Christian scrive:

    Grazie ho fatto come hai detto, tutto ok :)
    Sono riuscito a impostare l’indirizzo IP sia dal DG834G, che sul WN2000RPT, non penso crei problemi.
    Altro quesito, l’indirizzo IP del repeater non centra con quello del PC su cui è collegata la chiavetta wireless WG111? posso dargli un indirizzo IP fisso oppure lasciare in automatico?

  18. Christian scrive:

    Queste sono solo curiosità, ma è normale che la connessione di rete wireless si chiama NETGEAR_EXT mentre se vado su centro connessioni di rete e condivisione la rete domestica (con l’icona della casa) che si viene a creare si chiama NETGEAR_EXT 2? immagino perchè probabilmente una è la connessione e l’altra la rete.
    Ti ringrazio per tutte le dritte per te magari elementari ma mi hai dato un grande aiuto, scusa per le troppe domande :)

    • Morgan scrive:

      Il numero indicato subito dopo il nome della rete Wi-Fi è un numero sequenziale che assegna Windows quando trova reti con lo stesso nome.
      E’ una logica contorta di Windows e non inficia sul funzionamento della rete Wi-Fi.

  19. Christian scrive:

    Ciao, scusa se scrivo qui ma siccome l’ultima volta mi avevi dato dei preziosi consigli mi chiedevo se riuscivi a darmi qualche info, devo comprare un modem router, vorrei tenermi su un Netgear wireless N.
    La casa è a due piani, io sarò al piano di sopra e dovrò condividere la connessione wireless, un’altra cosa che mi interesserebbe è condividere la stampante in rete.
    Esistono Modem Router in cui posso collegare una stampante e farla vedere a tutte le macchine collegate Mac, PC, notebook?
    Io ho visto questi per adesso
    http://www.netgear.it/prodotti/Ufficio/wirelessrouters/high-performance/DGND3300.aspx
    http://www.netgear.it/prodotti/Ufficio/wirelessrouters/high-performance/DGND3700.aspx
    anche questo mi sembrava interessante ma non ha una funzione modem
    http://www.netgear.it/prodotti/Ufficio/wirelessrouters/high-performance/WNDRMAC.aspx
    grazie per eventuali info :)

    • Morgan scrive:

      Ciao Christian,
      ad essere onesto, non saprei consigliarti più di tanto su un Modem Router, dato che ho Fastweb Fibra 100 ed utilizzo il Netgear WNDR3700 collegeato al HAG Fastweb, a mio avviso è uno dei migliori Router (senza modem ovviamente) Wi-Fi in circolazione, ha mille funzioni, è possibile installare qualsiasi Firmware Mod, sia OpenWRT che DD-WRT ed è praticamente impossibile “brickarlo”.

      Potresti dare un occhio in giro per Internet, sul Forum di HWUpgrade per esempio, che ha molti Thread ufficiali e non sui Modem Router menzionati da te.

      Per il DGND3300 potresti dare un occhio qui: http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2120294
      Per il DGND3700 qui: http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2303053

      Spero ti possano essere utili.
      Ciao,
      Morgan.

  20. Alina scrive:

    CIao. Ho il famigerato bidone Netgear DGND 3700 du cui parlavi e sincerametne la portata wifi è fra le più schifose che abbia mai visto. Purtroppo ho letto che sulla versione r15 che guarda caso è la mia, non si pò mettere un firm moddato. C’è qualche novità? Mi puoi dare qualche consiglio? Ho su l’ultimo firm ufficiale che è lo 00017. Grazie in anticipo.

    • Morgan scrive:

      Ciao Alina, nell’articolo si parlava del Router WNDR3700v1 (chipset Atheros), nel tuo commento parli del DGND3700 che, a parte che quest’ultimo è un Modem-Router ha anche un chipset (Broadcom) ed una architettura totalmente differente, quindi non possedendo questo oggetto non saprei come aiutarti. In ogni caso dai un occhio alla Wiki e il Forum di DD-WRT o di OpenWrt :-)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>